MESSINA

print this page

Messàna fu la prima colonia greca della Sicilia. Fondata dai calcidesi, corrisponde all'odierna città di Messina. La città originariamente venne indicata col nome di Zancle (757 - 486 a.C, con il significato di "falce", in riferimento alla forma del braccio sabbioso di San Raineri, che chiude il grande porto naturale) che secondo Tucidide deriva dal termine siculo Zanclon, successivamente sostituito dal toponimo Messàna e, infine, dopo la conquista romana verrà chiamata Messina nel 264 a.C. I reperti archeologici dell’insediamento sono di difficile reperimento a causa del forte interramento che ha sepolto gli strati archeologici.

Conquistata da Bizantini, Arabi e Normanni, sotto il dominio svevo, angioino e aragonese, raggiunse grande prosperità divenendo capitale del Regno di Sicilia assieme a Palermo e, grazie al suo porto, uno tra i primissimi centri commerciali e tra le più fiorenti ed importanti città del mar Mediterraneo, seconda solo a Napoli. Tra le più grandi devastazioni della città, si ricordano il terremoto del dicembre 1908 e i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Per la tenacia nel resistere alle catastrofi e nel rinascere ancora una volta, la città fu decorata con una medaglia d'oro al valor militare ed una al valor civile.

 

Comments

Bubbie

That's a posting full of initghs!