SEGESTA

print this page

A 4 km da Calatafimi, si erge sul monte Barbaro, alto 400 m circa sul livello del mare, uno dei luoghi più suggestivi di tutta la Sicilia, Segesta. Città elima, la più importante di questo popolo misterioso le cui origini non sono state del tutto chiarite, antagonista storica di Selinunte, Segesta fu distrutta dal tiranno siracusano Agatocle alla fine del IV secolo a.C., rifondata dai Romani e infine devastata dai Vandali. I Normanni vi costruirono un castello nel XII secolo, riportato alla luce di recente. Nel XVI secolo Tommaso Fazello rintracciò il sito dell’antica città.  Già famosa per i suoi due monumenti principali, il tempio dorico e il teatro, Segesta vive ora una nuova stagione di scoperte, dovuta a scavi scientifici che mirano a restituire un’immagine complessiva della città.

Comments

Rose

Just do me a favor and keep writing such trehncant analyses, OK?