PALERMO

print this page

Ziz, Panormus, Balharm, Palermo. La città moderna riflette lo stile delle numerose dominazioni che si sono succedute nei secoli, regalando al turista una commistione di stili architettonici che la rendono unica nel suo genere: tra le attrazioni principali troviamo quindi le architetture arabo normanne del Palazzo Reale e della Cattedrale, (inserite dal 2015 nel sito seriale UNESCO “Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale"), il gotico del Palazzo Chiaramonte, sede del Rettorato dell’Università, il barocco dei Quattro Canti o Teatro del Sole, della Fontana Pretoria, della Chiesa del Gesù o Casa Professa e della Chiesa di San Domenico, pantheon degli illustri siciliani, il Liberty del teatro Massimo e del teatro Politeama, lo stile neorinascimentale del Palazzo delle Aquile o Palazzo di Città.

Da non dimenticare i tesori paesaggistici della città come il Real Parco della Favorita (all’interno del quale si trova la Palazzina Cinese, particolare esempio di commistione di stili, neoclassico e esotico-orientaleggiante), la riserva di Monte Pellegrino (sede del Santuario di Santa Rosalia, patrona della città) e la storica zona balneare di Mondello-Capogallo (riserva naturale).

All’interno delle mete legate al Grand Tour in Sicilia, Palermo fu apprezzata sia per gli aspetti architettonico-paesaggistici sia come tappa legata all’archeologia classica, di cui il Museo Salinas rappresenta la più importante testimonianza.

Comments

Xadrian

Normally I'm against killing but this article slauthgered my ignorance.