FONDO GIORDANO

print this page
Acquisizione. Il fondo è stato acquisito dal CRICD nel 1992.

Storia. Il fondo era di proprietà del Dott. Lorenzo Giordano, collezionista e appassionato conoscitore di libri antichi oltre che fondatore della storica libreria palermitana L’Aleph.

Struttura del fondo. È composto da 185 stereoscopie su lastra di vetro e pellicola, realizzate alla gelatina bromuro d’argento tra il 1915 ed il 1942.

Fotografi e soggetti. Gli scatti del fotografo amatoriale Carlo Milazzo (1875-1943) documentano luoghi della Sicilia quali l’Orto Botanico e Villa Giulia a Palermo, la piazza principale di Mistretta, la via Etnea di Catania, il lago di Piana dei Greci, nonché le vedute panoramiche dall’abitazione del fotografo sita in via Pignatelli Aragona a Palermo. Tra gli avvenimenti storici e i personaggi siciliani ritraggono l’inaugurazione ad Agrigento del monumento ai caduti del 1923, la rivista militare a Messina del 10 giugno 1942, il Re Vittorio Emanuele III alle rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa, le manovre della difesa costiera a Castellammare del Golfo e a Scopello. Tra gli scatti d’interesse archeologico ricordiamo i Templi della valle agrigentina (Concordia, Giunone, Ercole, Castore e Polluce), le rovine di Selinunte e il Chiosco Aschis di Segesta. Tra le riprese fotografiche in occasione del Congresso della Cassa di Risparmio di Palermo spiccano invece le stereoscopie raffiguranti il chiostro di Monreale e la terrazza dello Stabilimento Balneare Mondello Lido di Palermo. Tra le stereoscopie sulla Coppa del Podestà, l’incontro calcistico Bari-Palermo del 14 novembre 1932 allo stadio “La Favorita”.

Fonti e bibliografia.

Bosco, Antonina Patrizia. Scheda di catalogo F (Fotografia), tracciato ICCD, numeri di catalogo nazionale 365881-366065.

CRICD Fototeca. Documentazione archivistica.